Pressoterapia
Pressoterapia



. . .

PRESSOTERAPIA

La pressoterapia è un trattamento estetico principalmente indicato per inestetismi quali cellulite, sovrappeso e ritenzione di liquidi, piú precisamente è indicata per insufficienza circolatoria, stasi linfatica, fibrosi cutanea reattiva, ma anche nel post intervento chirurgico ed in patologie articolari ed ipotonie.
La pressoterapia viene utilizzata per il trattamento di gambe, braccia e addome, anche se é assolutamente sconsigliata in presenza di varici o flebiti.
Una corretta applicazione rende piú efficiente la circolazione venosa e linfatica.
Attraverso l'uso di un'apparecchiatura specifica, gli arti e l'addome vengono sottoposti ad una pressione tramite degli applicatori, tipo gambali o bracciali, che vengono indossati dal paziente e gonfiati gradualmente e sequenzialmente.
Prima dell'applicazione il paziente viene sottoposto ad un massaggio specifico atto a 'sbloccare' le stazioni linfonodali in modo che la linfa possa circolare senza problemi. Il macchinario, arrivato sulla scena mondiale durante l'ultimo decennio dello scorso secolo, ha ottenuto un notevole successo. Ne esistono diversi tipi in circolazione, i migliori sono quelli adattabili ai casi piú disparati di pressione arteriosa.
E' bene ricordare che non tutti i pazienti possono sottoporsi a questo tipo di trattamento. Oltre a chi soffre di flebiti e varici, si dovrebbero astenere anche le persone che soffrono di insufficienza cardiaca e lesioni cutanee nell'area da trattare.
Il ciclo di trattamento prevede dodici applicazioni per tre volte alla settimana. Alla pressoterapia possono essere abbinati altri tipi di massaggi manuali e bendaggi, anche con l'utilizzo di speciali oli ad azione drenante. Lo scopo principale é quello di migliorare la circolazione ed ossigenare i tessuti.
I bracciali ed i gambali sono costituiti da una serie di camere d'aria che vengono gonfiate in maniera sequenziale in modo da seguire e favorire il fluire della linfa, contenente scorie ed acqua in eccesso, lungo i canali predisposti. Nello specifico, il trattamento favorisce l’entrata del liquido interstiziale nei vasi linfatici e nella rete circolatoria.
A questo scopo i gambali vengono gonfiati partendo dalla periferia (per esempio, nel caso degli arti inferiori, partendo dal piede) verso l'inguine, con una pressione adattata alle diverse esigenze ed alla specifica pressione del paziente. Se si tratta degli arti superiori, il bracciale si gonfia seguendo la traiettoria mano-ascella. I centri di raccolta della linfa sono infatti nella zona inguinale ed in quella ascellare.
Da qui linfa e scorie vengono convogliate verso il centro di raccolta ed eliminate secondo il tradizionale meccanismo biologico di eliminazione tramite reni e diuresi.
Nello specifico la pressoterapia é maggiormente richiesta da persone che soffrono di gonfiore agli arti inferiori. Gli effetti piú immediati dopo il trattamento sono una sensazione di leggerezza ed un aumento della diuresi, oltre ad una sensazione di benessere prolungato agli arti trattati.
Le sedute di pressoterapia devono essere condotte da personale medico specializzato, che personalizzi la seduta in base a numerosi parametri, quali età, effettiva gravitá del disturbo e pressione del paziente. In particolare, la pressione applicata tramite il meccanismo non dovrebbe mai superare la pressione arteriosa minima del paziente.
Il costo di una seduta di pressoterapia varia da centro a centro, ma si aggira intorno ai 60 euro. Di solito il trattamento viene peró venduto 'a pacchetto', in quanto una sporadica applicazione non risolve il problema. Il trattamento benessere viene di solito preferito alla cavitazione, perché meno invasivo e assolutamente meno costoso.

DISCLAIMER



Chi Siamo

Pressoterapia

Contattaci


©2014 TERME LANDIA – Tutti i diritti riservati - Privacy Policy